acconciature da sposa

Shamini Pasquinangeli, modella per un giorno, Collezione Venus, Ph: Jay Studio

Il giorno delle nozze la regola principale è: no all’improvvisazione. Ogni dettaglio, anche il più piccolo, deve essere legato all’altro da un invisibile filo rosso, soprattutto per quanto riguarda i capelli, la vera essenza della femminilità. Ma vediamo qualche semplice consiglio su come scegliere l’acconciatura da sposa in base allo stile del vestito e al tema delle nozze.

Capelli sciolti e morbidi

Le nozze boho-chic sono un diventate un must irrinunciabile, che ha definitivamente rotto con la tradizione. Se sei una donna raffinata e hai scelto un modello di abito da sposa senza spalline, non puoi far altro che giocare sulla morbidezza dei tuoi capelli: una pettinatura sciolta e ondulata, valorizzata da qualche piccolo fiore di campo o una coroncina sul capo, è l’ideale per un mood così glamour.

Chignon in stile anni ’50

Hai scelto un abito da sposa corto,  che si richiama ad uno stile vintage? Per un look da vera diva del passato che si intoni perfettamente con questo modello short, l’acconciatura deve essere rigorosamente raccolta, ovviamente con il classico chignon basso, impreziosito da una delicata veletta sugli occhi.

Trecce dal tocco Shabby

Anche tu sei stata conquistata dallo stile shabby chic? Allora non puoi far a meno delle trecce, un’acconciatura semplice ma allo stesso tempo molto particolare, da abbinare con un vestito da sposa con un corpetto ricamato, ricco di fiori, delicati ricami e trasparenze.

Puoi anche scegliere di puntare ad un semi-raccolto con una singola treccia che raccoglie i capelli da un lato, o due trecce che ricreano una vera e propria coroncina.

 

Qualsiasi siano i tuoi gusti e il tuo stile, il consiglio è sempre quello di trovare l’outfit che meglio racconti te stessa, la tua personalità!

 

Vuoi essere una sposa di tendenza?

Segui sempre i consigli del nostro Atelier sposa!

Commenti

commenti